Prezzo ridotto! John Reed - I dieci giorni che sconvolsero il mondo Visualizza ingrandito

John Reed - I dieci giorni che sconvolsero il mondo

Nuovo

Pantheon, 259 pagine, traduzione di Antonio Masciulli.

ISBN: 978-88-6915-134-7

Maggiori dettagli

12,00 €

-20%

15,00 €

Dettagli

I dieci giorni che sconvolsero il mondo è forse il più longevo degli instant book. 

E un secolo dopo la sua prima apparizione mantiene intatto ​ ​tutto il suo fascino.

Il libro — in un equilibrato mix fra reportage, romanzo e saggio — racconta in maniera appassionata la Rivoluzione russa. 

Una narrazione coinvolgente che, ​superando ogni steccato ideologico, renderà il lettore di ogni tempo e di ogni luogo complice del sogno dell’autore in un mondo liberato da guerra e sopraffazioni.  

John Reed (Portland, Oregon, 1887 - Mosca 1920), scrittore statunitense, fu attivista militante e giornalista. Realizzò un documentato reportage sul Messico insorto e fu corrispondente di guerra in Europa dove partecipò alla rivoluzione russa. 

Fondò negli USA il Partito comunista operaio e fu imprigionato. Costretto a rifugiarsi nell’Unione Sovietica, vi morì di tifo. È sepolto sulla Piazza Rossa insieme con gli altri protagonisti della rivoluzione.

Recensioni

Non ci sono commenti dei clienti per il momento.

Scrivi una recensione

John Reed - I dieci giorni che sconvolsero il mondo

John Reed - I dieci giorni che sconvolsero il mondo

Pantheon, 259 pagine, traduzione di Antonio Masciulli.

ISBN: 978-88-6915-134-7

Scrivi una recensione