Gianpio Cirlo - Gabbie Visualizza ingrandito

Gianpio Cirlo - Gabbie

498

Nuovo

342 pagine, lego narrativa, 2012.

Maggiori dettagli

21,00 €

Dettagli

“Abituati alla morte e non avrai problemi nel provocarla. Abituati all’amore e ne perderai l’incanto. Abituati a qualunque cosa e ti perderai in un bicchiere.”Gianpio Cirlo nasce a Milano il 19/04/1983, “Gabbie” è il suo secondo libro edito, una raccolta di racconti caratterizzati da uno stile cinico e tagliente.Che sia il surreale colloquio con se stesso di un insonne che aspetta invano l’alba in una notte destinata a protrarsi per sempre o il monologo di un fantasma che non vuole essere dimenticato, che siano rappresentate da un divano da cui è impossibile scendere, da una galea pirata perduta nell’oceano o dalla volontà di un uomo di non fare assolutamente nulla per il resto dei propri giorni, le gabbie che imprigionano i protagonisti di questi racconti non precludono solo la possibilità d’uscita, ma anche quella d’entrata. Rappresentano una scelta di vita. E una scelta di morte. Perché se il peggio può accadere, accade.Gabbie. Fatte di sesso. Di liquore. Di attese nell’anticamera dell’inferno.Gabbie. Dove lupo e agnello si fissano inebetiti.“Non vissero felici. Non vissero contenti. Ma, soprattutto, non vissero per sempre.”

Recensioni

Non ci sono commenti dei clienti per il momento.

Scrivi una recensione

Gianpio Cirlo - Gabbie

Gianpio Cirlo - Gabbie

342 pagine, lego narrativa, 2012.

Scrivi una recensione