• Copertina del libro  di  Stefano Caggiano -  Edizione Nulla Die

    Stefano Caggiano – Vuoto denso e luna abitata

    0

    Ci sono cose di cui non è possibile parlare “sensatamente”, eppure sono proprie queste le più urgenti da dire. Sono tali il senso di confine, di mondo, di esistenza, sentori diffusi di cui non è possibile affermare con certezza se corrispondano a reali profili dell’essere o non siano altro che allucinazioni cognitive. È la carne viva di questo dubbio, diamantino e irrisolvibile, a innervare questa raccolta di poesie, composizioni lievi e inesorabili levigate con un linguaggio semplice incline a raccogliersi intorno a idee fragili e indistruttibili come quelle di inizio, fine, nulla, non assimilabili al commercio linguistico quotidiano ma avvicinabili dalla parola poetica, apertamente inautentica e per questo titolata a dire l’indicibile.

     

    Stefano Caggiano è docente alla scuola di design Istituto Marangoni di Milano. Ha all’attivo centinaia di pubblicazioni critiche e dedicate al design. Con questa silloge esordisce nella poesia.

    13,00 
    Aggiungi al carrello
  • Copertina del libro  di  Teresa Mariniello -  Edizione Nulla Die

    Teresa Mariniello – Poesia del cuore

    0

    Alla sua terza prova, Teresa Mariniello spinge più fondo l’acceleratore del cuore. Si dà meno pause, si concede meno paesaggi. Chi la conosce, troverà meno colori – i suoi colori viventi. Rarefatta anche l’atmosfera del suo Sud, solo di sfondo a certi ritratti della madre, vero filo rosso della raccolta. Eppure, non è un lavoro di sottrazione. A sottrarre ci ha pensato la falciatrice. Davanti a lei, allora, la poeta moltiplica le domande, affolla i suoi simboli, raccoglie accanto a sé i suoi Lari; rafforza spalti e difese e chiama il lettore a capire, a sentire, a muovere le proprie emozioni. Gli chiede di entrare in questa casa mormorante. Di non abbassare lo sguardo, di vigilare con lucide parole. E coraggiose.

    (r. c.)

     

    Teresa Mariniello è architetto. Ha vinto vari premi fra cui, per la poesia, Fiur’lini a Den Haag NL, Scrivere donna, Nuove scrittrici a Pescara. La prima raccolta poetica Caleidoscopio, pubblicata da Tracce, è segnalata al Premio internazionale Mario Luzi 2019, la seconda Stagioni vince il terzo Premio nazionale O. Pelagatti 2019.

    9,00 
    Aggiungi al carrello
  • Copertina del libro  di  Teresa Mariniello -  Edizione Nulla Die

    Teresa Mariniello – Se così deve essere

    0

    C’è un doppio registro temporale nella scrittura di Teresa Mariniello, le storie o i personaggi del passato si incuneano nel presente della narrazione anche nella forma verbale, come a indicare una sorta di contemporaneità degli avvenimenti, un tempo fatto non solo di cronologia ma di tracce, umori, odori, che perdurano con il loro significato nelle azioni che si vanno svolgendo e si fanno ancora presente.

     

    Teresa Mariniello è architetto. Di origine campana, vive e lavora a Milano. Ha pubblicato le raccolte poetiche Caleidoscopio (Tracce, segnalata al Premio internazionale Mario Luzi 2019), Stagioni (Youcanprint, terzo Premio nazionale O. Pelagatti 2019), Poesia del cuore (Nulla Die 2020).

    Ha vinto vari premi, fra cui Fiur’lini a Den HaagScrivere donnaNuove scrittrici a Pescara, è presente con poesie e racconti in varie antologie (Edite da LietoColle, Studio Calcografico Urbino, Historica). Collabora con la rivista cartesensibili.wordpress.com con articoli di architettura e attualità.

    15,00 
    Aggiungi al carrello
  • Copertina del libro  di  Thomas Usan -  Edizione Nulla Die

    Thomas Usan – Le lucciole

    0

    Le lucciole sono dei meravigliosi insetti che lo stesso Pier Paolo Pasolini usò come metafora per rappresentare la bellezza della natura che viene inghiottita dalla vorace modernità. Questi insetti prodigiosi, infatti, si sono ormai quasi estinti non solo in città, come ai tempi dell’intellettuale bolognese, ma anche nelle campagne, a causa dei forti mutamenti paesaggistici che l’Italia ha subito negli scorsi decenni. Ma oggi cosa sono le lucciole? Che possano essere degli esseri umani? Forse gli ultimi e gli emarginati che vengono divorati da una società malata? Forse sono gli attimi semplici che sempre meno ci sono concessi?

    O magari siamo noi stessi le lucciole?

     

     

    Thomas Usan è un giovane poeta e giornalista di Pigra sul lago di Como. Nel 2021 ha pubblicato con Nulla Die la sua prima silloge poetica Le vie per una Gerusalemme perduta.

    12,00 
    Aggiungi al carrello
  • Copertina del libro  di  Thomas Usan -  Edizione Nulla Die

    Thomas Usan – Le vie per una Gerusalemme perduta

    0

    Dispersi, disorientati. Noi giovani di oggi siamo naufraghi e profughi di un tempo già trascorso, o meglio, figli di una Gerusalemme perduta. Siamo mutili di punti di riferimento, delle grandi ideologie e di figure intellettuali che ci spingano a riflettere. Le vie in cui siamo smarriti sono le stesse di ogni generazione: l’amore, le passioni, le ambizioni, le prime grandi riflessioni. La poesia stessa è spaesata, priva di metrica o di rime. Fino a quando, dopo una tormentata riflessione e la ricerca di qualche lontano modello, essa raccoglie i piccoli rimasugli, li mette insieme e va avanti, alla ricerca solitaria di una lontana verità, nella speranza di trovare la sua Gerusalemme.

     

     

    Thomas Usan è un giovane poeta italiano che risiede a Pigra, sul Lago di Como.

    11,00 
    Aggiungi al carrello
  • Copertina del libro  di  Tiziano Trevisan -  Edizione Nulla Die

    Tiziano Trevisan – Talis Mater

    0

    Ci sono tre donne, in quella antica dimora isolata. Sono una vecchia dal passato misterioso, sua figlia Tania, libertina e pericolosa, e la giovane Bea. In paese si dice che siano fantasmi. Ma i fantasmi non esistono.  Quando Bea scompare, Tania chiede aiuto a Michele, a Santo, a Gianfilippo. Il suo progetto è perverso: vuole vendicarsi per un torto subìto. Per attirarli nella sua trappola ricatta l’amico Alberto, facendo leva sul suo segreto più nascosto: la sua “malattia”. Ma a complicare le cose ci sono Joy Minnelli, abile poliziotta alla ricerca della verità, e quattro suoi colleghi che cercheranno di impedirglielo. Che cosa è successo a Bea? Perché è scomparsa? Chi riuscirà a trovarla? Tutti si chiedono le stesse cose, ma la domanda per scoprire l’inganno è una sola: Bea esiste davvero? 

    Tiziano Trevisan è nato il 7 luglio 1972. Vive e lavora in Valle d’Aosta. Giornalista professionista, si occupa di comunicazione dell’emergenza. Con Nulla Die ha pubblicato nel 2013 il romanzo La tua vita un inferno. 

    www.tizianotrevisan.it

    20,00 
    Aggiungi al carrello
  • Copertina del libro  di  Totò Trumino -  Edizione Nulla Die

    Totò Trumino – Il nostro Cammino in bici Verso Santiago

    0

    Il Nostro Cammino in bici verso Santiago non è una semplice narrazione del viaggio dell’autore a Compostela. Il lettore si sentirà portato per mano in un percorso che conduce all’accettazione del prodigioso e dell’incredibile. 

    Lungo il Cammino l’autore ha fatto più di un viaggio ed è diventato un hospitalero di pellegrini e un portabandiera dei malati di SLA. 

    Il testo sembra accompagnarci a Compostela, ma anche in diverse “stazioni di accoglienza” lungo il tragitto interiore e reale. 

    Completano il volume: un’introduzione di mons. Rosario Gisana, vescovo di Piazza Armerina, una prefazione di Fiorella Ferrari e una postfazione di Maurizio Prestifilippo. 

    Questa opera segna l’esordio letterario di Totò Trumino, siciliano di Piazza Armerina, appassionato ciclista e pellegrino.

    12,00 
    Aggiungi al carrello
  • Copertina del libro  di  Valentina Belgrado -  Edizione Nulla Die

    Valentina Belgrado – Eloheinu

    0

    Ipazia e Ipazia sembrano gemelle: stesso volto, stessa statura, stessi colori. 

    Se non fosse per il nome, tutti penserebbero che sono per davvero sorelle. Invece, abitano nel medesimo paese e frequentano la stessa scuola, ma non hanno alcun vincolo di parentela. Ciò che le lega, in profondità, è qualcosa di molto più subdolo e complesso. Un complicato groviglio di eventi intrecciati tra loro in maniera non sempre casuale. Una dialettica misteriosa e imperscrutabile tra due famiglie diverse, eppure convergenti in un unico tragitto nella costruzione del loro avvenire. Una dolorosa malattia congenita, da una parte, e un passato indecifrabile e luttuoso, dall’altra, destinati a sovrapporsi in un presente solo potenzialmente speranzoso ma cupamente e realisticamente irreversibile per entrambe le bambine. 

    Nell’ambiguità semiotica di un ebraismo trasfigurato in qualcos’altro, la soluzione si profila all’orizzonte, a prezzo di inevitabili perdite e di amputazioni affettive, attraverso la faticosa revisione delle premesse. E con il ribaltamento totale delle apparenze.

    Nata a Firenze (1975), si è laureata in Letteratura Teatrale Italiana nella sua città, per trasferirsi successivamente ai Castelli Romani, dove vive con il marito e il figlio.

    Prima di Eloheinu, ha pubblicato poesie su riviste e antologie, recensioni a libri e film su riviste e un romanzo in formato eBook.

    11,00 
    Scegli Questo prodotto ha più varianti. Le opzioni possono essere scelte nella pagina del prodotto
  • Copertina del libro  di  Valentina Belgrado -  Edizione Nulla Die

    Valentina Belgrado – Il gioco interrotto

    0

    Dodici anni.

    Dodici anni sono passati e Rachele è ancora chiusa in casa. Non è più uscita da quel giorno di aprile di dodici anni fa.

    Sola.

    Rachele, i suoi libri.

    E la casa.

    Nata a Firenze nel 1975, Valentina Belgrado si è laureata in Letteratura Teatrale Italiana nella sua città, per trasferirsi successivamente ai Castelli Romani, dove vive con il marito e il figlio. Prima del Gioco interrotto (finalista al Premio del Mare Marcello Guarnaccia), ha pubblicato poesie su riviste e antologie, recensioni a libri e film su riviste, il romanzo Ius (eBook ©2017 Amazon Formato Kindle) e il romanzo Eloheinu (Nulla Die, 2018).

    10,00 
    Scegli Questo prodotto ha più varianti. Le opzioni possono essere scelte nella pagina del prodotto
  • Copertina del libro  di  Valentina Belgrado -  Edizione Nulla Die

    Valentina Belgrado – Reborn

    0

    Prisca non si vuole rassegnare all’idea di non avere figli, ma il tempo è quasi scadu-to e lei non ha un uomo accanto. Un paio di possibili scenari le si spalancano davan-ti, ma il primo preso in considerazione ‒ la fecondazione assistita all’estero ‒ sembra allontanarsi come un impalpabile miraggio. Tanto più che, distratta da uno step in-termedio in Emilia Romagna, allunga ulteriormente i tempi e deve necessariamente rivedere i suoi obiettivi.
    Prisca desidera Tancredi. E lo avrà, in un modo o nell’altro.

    Nata a Firenze nel 1975,Valentina Belgrado si è laureata in Letteratura Teatrale Italiana nella sua città, per trasferirsi successivamente ai Castelli Romani, dove vive con il marito e il figlio. Prima di Reborn, ha pubblicato poesie su riviste e antolo-gie, recensioni a libri e film su riviste, il romanzo Ius (eBook ©2017 Amazon Formato Kindle), il romanzo Eloheinu (Nulla Die, 2018) e il romanzo Il gioco interrotto, finalista al Premio del Mare Marcello Guarnaccia (Nulla Die, 2019).

    10,00 
    Scegli Questo prodotto ha più varianti. Le opzioni possono essere scelte nella pagina del prodotto
  • Copertina del libro  di  Valentina Belgrado -  Edizione Nulla Die

    Valentina Belgrado – Roquefort

    0

    Già il Generale Charles de Gaulle si domandava: «come si può governare un Paese che conta duecentoquarantasei varietà di formaggio?»

    Una di queste varietà è il Roquefort, un formaggio a pasta compatta ma friabile, gradevolmente venato di sfumature bluastre ma fastidiosamente respingente per chi ha l’idiosincrasia visuale dei buchi sulle superfici (tripofobia); un formaggio salato e quasi amarognolo, che porta il nome dolcissimo e sinuoso di una località dell’Occitania, la patria della Lingua d’Oc.

    Un formaggio pieno di contraddizioni, dunque.

     

    Nata a Firenze nel 1975, Valentina Belgrado vive ai Castelli Romani con il marito e il figlio.

    Ha pubblicato poesie e racconti su riviste e antologie, recensioni a libri e film su riviste, e i romanzi Ius (eBook ©2017 Amazon Formato Kindle), Eloheinu (Nulla Die, 2018), Il gioco interrotto, finalista al Premio del Mare Marcello Guarnaccia (Nulla Die, 2019), Reborn (Nulla Die, 2019), Disforia (Ensemble, 2020).

    11,00 
    Scegli Questo prodotto ha più varianti. Le opzioni possono essere scelte nella pagina del prodotto
  • Copertina del libro  di  Valentina Belgrado

    Valentina Belgrado, Angela Mastrone, Andrea Zarroli, Italo Mediterraneo La ragazza venuta dal mare – 443

    0

    Il Premio Mare Marcello Guarnaccia nasce dall’intento di ricordare la vita e le opere di Marcello Guarnaccia, fotoreporter siciliano, archeologo subacqueo e studioso dell’ambiente marino, di recente scomparso.

    Il Premio Mare Marcello Guarnaccia intende promuovere la conoscenza e il rispetto dell’ecosistema marino come parte integrante del territorio e patrimonio comune culturale.

    Quelli qui raccolti sono i racconti vincitori dell’edizione 2019/2020, la cui traccia è stata La ragazza venuta dal mare.

    Gli autori in ordine alfabetico:

    Valentina Belgrado

    Angela Mastrone

    Italo Mediterraneo

    Andrea Zarroli.

    14,00 
    Aggiungi al carrello