• Copertina del libro  di  Vito Flavio Valletta -  Edizione Nulla Die

    Vito Flavio Valletta – Il manicomio di Malta

    0

    Un anno fa sono scomparse due persone: Andrew Robinson e Benjamin Smith. Nessuno sa dove siano. Nessuno sembra dar peso alla loro scomparsa.

    L’agente speciale Harry White ha deciso di cercarli. Ma ora vorrebbe non averlo mai fatto.

    Vito Flavio Valletta nasce a Capua (CE) nel 1991. Laureato in Biotecnologie e specializzando in Biologia presso l’Università degli Studi Federico II di Napoli, è appassionato di teatro e recitazione.

    Il Manicomio di Malta è il suo romanzo di esordio.

    18,00 
    Aggiungi al carrello
  • Copertina del libro  di  Vittorio Correale -  Edizione Nulla Die

    Vittorio Correale – 97 storie. Vere, possibili o altamente improbabili

    0

    Un variegato mosaico di incontri e ritratti che privilegia le note surreali in una dimensione poetica e visionaria. Un universo affollato di personaggi ordinari o sopra le righe, immortalati nel dipanarsi delle emozioni lungo le traiettorie imprevedibili della vita. Le vicende dei sentimenti raccontate in una sorta di tragicomica Spoon River dei vivi, dai mille volti e dalle mille voci, in una originale antologia degli stati d’animo, che sa anche affondare nella carne delle passioni.

    97 Storie è un sincero atto di amore e devozione per le parole – esplorate anche nel loro valore architettonico e musicale – che ha sempre per protagonista l’intensità.

     

    Vittorio Correale è un manager bancario che si occupa da molti anni di marketing e comunicazione. Ha coordinato campagne pubblicitarie di grande notorietà, conseguendo numerosi riconoscimenti. È autore di varie sillogi di poesie e nel 2017 si è aggiudicato il Premio letterario internazionale “Salvatore Quasimodo”. Per Nulla Die ha recentemente pubblicato la raccolta Vite in transito. Da tempo ha sviluppato una grande passione per le forme narrative brevi (short stories, mini-romanzi, frammenti).

    13,00 
    Aggiungi al carrello
  • Copertina del libro  di  Vittorio Correale -  Edizione Nulla Die

    Vittorio Correale – Vite in transito

    0

    Un viaggio “modulare” alla scoperta di piccoli e grandi universi interiori, esplorati alla luce delle parole in una dimensione poetica e visionaria, giocata di preferenza su toni surreali. Profili, traiettorie, destini, le vicende dei sentimenti e degli stati d’animo, le meraviglie, l’assoluto, ma anche il dolore e gli abissi, raccontati con gli occhi dello stupore e della curiosità. L’ambizione di narrare lo spettacolo della vita nelle sue diverse cromie, nei percorsi imprevedibili e negli incontri, che costellano anche le esistenze apparentemente più ordinarie, per modificarne la sorte.

     

     

    Vittorio Correale è un manager bancario che si occupa da molti anni di marketing e comunicazione. Ha coordinato campagne pubblicitarie di grande notorietà, conseguendo numerosi riconoscimenti. Ha pubblicato varie sillogi di poesie e nel 2017 si è aggiudicato il Premio letterario internazionale “Salvatore Quasimodo” . Da tempo ha affiancato all’interesse per la poesia una passione per altre forme letterarie brevi (frammenti, short stories, micro-romanzi).

    12,00 
    Aggiungi al carrello
  • Copertina del libro  di  Vittorio Malfa Amarante -  Edizione Nulla Die

    Vittorio Malfa Amarante – Sia la luce

    0

    «Sia fatta la luce»; se la luce non fosse stata fatta, se tutte le creature intelligenti della tua celeste città non si fossero, nell’obbedienza, strette a Te, per aver pace nel tuo Spirito che si libra immutabile su ogni mutabile, se non fosse stato così, lo stesso «cielo del cielo» non sarebbe se non un abisso di tenebre: ora invece è «luce nel Signore».

     

    Sant’Agostino, Confessioni

     

    Vittorio Malfa Amarante nasce a Mogadiscio da padre siciliano e da madre veneta. Conseguita la laurea in Lettere Classiche, ha insegnato latino e greco nei licei e patrologia presso l’istituto superiore di scienze religiose di Piazza Armerina. Alla sua quarta esperienza narrativa, vanta una quarantina di pubblicazioni tra storia dell’arte, antropologia, letteratura greca e teatro.

    Lo spettacolo tratto dal suo Volusiano è stato interpretato da Ugo Pagliai.

    I suoi lavori hanno sempre avuto il privilegio di prefazioni firmate da illustri intellettuali italiani (Primo Levi, Matteo Collura, l’antropologo Antonino Buttitta, il glottologo Salvatore Carmelo Trovato).

    13,00 
    Aggiungi al carrello
  • Copertina del libro  di  Viviana Bertoldo -  Edizione Nulla Die

    Viviana Bertoldo – Il sapore dell’uvetta

    0

    Le persone prive d’un briciolo di consapevolezza dolorosa dicono che con il tempo ogni strappo è destinato ad aggiustarsi.Ma, ammesso che si possa rimarginare la memoria di una ferita, i lembi dell’anima non andranno più a coincidere perfettamente come prima. Mai più.Carla, dopo la separazione dal marito, si è chiusa in se stessa, ha innalzato un muro di vetro tra sé e la vita. Il suo ultimo incontro con lui, colpito da un male incurabile, è marchiato dalla frustrazione e da una promessa strappata al rancore… Il sapore dell’uvetta racconta le ferite che ognuno porta sempre con sé, fossili segregati dentro a prigioni di pietra. Ma è anche la storia di un viaggio dell’anima alla ricerca dell’altro, di un’esistenza condivisa della quale l’amore non è che la chiave di lettura capace di abbattere ogni difesa, di sgretolare i macigni dell’orgoglio e dell’indifferenza, delle parole non dette e dei gesti mai fatti. Viviana Bertoldo vive a Malo (Vi), dove è nata nel 1982. Ha pubblicato il saggio filologico Carteggio Fogazzaro-Moschini presso l’Accademia Olimpica di Vicenza. Questo è il suo primo romanzo.

    19,00 
    Aggiungi al carrello
  • Copertina del libro  di  Renato Modica -  Edizione Nulla Die

    Renato Modica – I reclusi di Via Cimabue

    0

    Troppe riforme della scuola Superiore negli ultimi quarant’anni. Sanatorie per i precari, modifiche continue degli esami di maturità e variazioni sul tema della didattica. La pandemia da Covid 19 ha inasprito il carico di incombenze burocratiche e gli insegnanti, nel frattempo, sono divenuti sempre più anziani e costretti a sperare di potersi pensionare con qualsiasi modalità che li faccia sfuggire dal «traguardo» dei 67 anni. Il rapporto sempre più conflittuale fra insegnanti e alunni, fra insegnanti e genitori, l’Autonomia, l’Alternanza scuola-lavoro, la carriera, gli esami di Stato sono qui rappresentati con scanzonata ironia.

    Qua e là fra le righe suggerimenti e proposte per una scuola scevra da continue riforme, fondata su una migliore selezione dei docenti e su edifici scolastici in piena efficienza e sicuri.

    Renato Modica è entrato nell’istituzione scolastica con un raro concorso ordinario e ha insegnato nella scuola superiore per 33 anni. Ora è in pensione grazie a «quota cento», ma nella vita avrebbe voluto fare tutt’altro.

    14,00 
    Aggiungi al carrello
  • Copertina del libro  di  Marina Di Guardo -  Edizione Nulla Die

    Marina Di Guardo – L’inganno della seduzione

    0

    La solita mattina umida e nebbiosa. La stazione affollata di pendolari, il treno sporco e fatiscente, la corsa per un posto a sedere. Tutto come da copione.Ma per Giorgia quel giorno sarà diverso da tutti gli altri.Conoscerà, in circostanze drammatiche, Angelo, un trans gender siciliano, lontano da lei anni luce ma inaspettatamente simile per vissuto e attitudini.L’incontro cambierà entrambi: faccia a faccia, come davanti a uno specchio, saranno costretti a fare i conti con le comuni nevrosi. Prima fra tutte la compulsiva necessità a sedurre, foriera di illusioni e fallimenti.Insieme, dopo dolorose scoperte e celati ricordi, raggiungeranno una maggiore consapevolezza di se stessi e dei propri autentici bisogni.Fino all’inaspettato epilogo che cambierà per sempre le loro scelte di vita.Marina Di Guardo nasce a Novara nel 1961. Nel 1974 un suo tema viene letto, davanti a tutta la classe, dalla professoressa preferita delle medie. Da quel momento la passione per la scrittura non la abbandonerà più. Trentotto anni più tardi, dopo un congruo periodo di riflessione, esce il suo romanzo di esordio, “L’inganno della seduzione”.

    20,00 
    Aggiungi al carrello
  • Salvatore Giordano – Ustica

    0

    Nell’atmosfera decadente ed elegante della pensione “Alla Bastiana” si incontrano diversi clienti, lì capitati ciascuno per proprio conto e per i motivi più disparati. Un caso capriccioso li ha messi insieme, come a costringerli sullo stesso palcoscenico: ad accomunare i personaggi, pur eterogenei, un passato e un presente ricchi di contraddittorie analogie e insostenibili differenze. Attraverso le loro vicende “private”, si dipanerà una storia colma di riferimenti costanti e ineludibili al clima sociale e politico degli ultimi decenni d’Italia.

    Alcuni personaggi si ergono a narratori: pur soccombente, una voce prevarrà sulle altre assoggettandole o seducendole.

    Centrale nella narrazione è la comparsa della bella domestica Beija, giovane immigrata, che guarderà con “occhi vergini” — del tutto digiuni dei fatti e misfatti italiani — a una realtà che, proprio perché ovvia, sfugge a personaggi più smaliziati o abituati agli intrighi. Il vecchio Marcello stabilirà con lei un legame speciale e pure gli altri ospiti della pensione rimarranno ammaliati dal fascino della donna: ciascuno alla sua maniera, nel relazionarsi con lei, amandola, detestandola, strumentalizzandola o ignorandola, manifesterà la sua vera essenza.

    Un’Ustica inconsueta — invernale e ammantata di pioggia — fa da proscenio all’Italia contemporanea che si interroga sulle stagioni dell’oggi e del futuro.

    Salvatore Giordano, editor, saggista e scrittore, è sociologo e insegna Scienze sociali.

    14,00 
    Aggiungi al carrello
  • Copertina del libro  di  Gianni Gardon -  Edizione Nulla Die

    Gianni Gardon – Verrà il tempo per noi

    0

    Alla fine degli anni novanta un gruppo di amici compie scelte importanti riguardo al futuro, in¬trecciando sogni e musica. Claudio fonda un pub; il musicista Johnny dà vita a un gruppo destinato alla notorietà; Riccardo mira a una Londra da mito; insieme assistono in presa diretta ai cambia¬menti di costume. In una sorta di viaggio di formazione tra slanci ideali, pericolose cadute, delusioni e amori totalizzanti, questi ragazzi oltrepasse¬ranno la linea d’ombra che li condurrà all’ingresso nella vita adulta.Alle loro si incrociano le vite di altre persone: Vale, ragazza madre e vittima di abusi; Michele che tenta una carriera da calciatore; Ketty, solare ed estroversa, e Davide che lega la sua esistenza a quella di Valeria.Di tutti loro il destino metterà in discussione la volontà e la determinazione, il libero arbitrio e le possibilità di scelta.Il tempo saprà consolare, per poi generare e nutrire una speranza di vita nuova.Gianni Gardon, classe 1977, è giornalista sportivo e musicale oltre che educatore e formatore. Specializzato in teatro terapia, ha scritto e diretto opere teatrali interpretate da attori con disagio psichico.

    18,00 
    Aggiungi al carrello